La nostra storia

Il capostipite della famiglia Bendinelli, Lorenzo, arrivò a La Spezia verso la fine dell'800 con la moglie Clorinda e i tre figli Amelia, Arturo e Fanny, attratto dalla rapida crescita di quella città, che in pochi decenni decuplicò la propria popolazione e che pertanto offriva grandi opportunità a chi aveva lo spirito di intraprendere. Non immaginava che il nome della sua famiglia sarebbe diventato il marchio di una grande impresa di traslochi. Due dei tre fgli acquistarono un cavallo ed un carro ed iniziarono l'attività di trasporto merci.I carri e i cavalli aumentarono e con essi la voglia di diversificare l'attività fino a costituire il ramo "traslochi". Era il 1909 quando Arturo fece costruire, in forma del tutto artigianale, due speciali furgoni con imbottiture interne per il trasporto sicuro dei mobili e delle stoviglie. Una vera novità per i tempi! Quando negli anni Venti entrò in azienda il figlio Renato, lo sviluppo dell'attività conobbe un periodo di grande ampliamento con la necessità di spazi adeguati per la famiglia e l'attività. Il passaggio di uno dei furgoni, con i colori giallo e verde e scritte cubitali, trainato dalla pariglia dei biondi cavalli, è rimasto un ricordo indelebile per i ragazzi del tempo, che nello sferragliare gli zoccoli sul selciato, nello schiocco della frusta, trovavano motivo per far lavorare la fantasia. Col tempo i cavalli cedettero il posto agli autofurgoni di grandi dimensioni, i materiali divennero sempre più specifici e gli operai sempre più specializzati. I traslochi si svolgevano in città, su tutto il territorio nazionale e anche all' estero. Dopo la morte del padre Renato, i figli portarono avanti l'azienda, ognuno con mansioni specifiche, ed incrementarono i servizi internazionali con l'utilizzo dei moderni containers, avvalendosi di una rete di validi corrispondenti in tutti e cinque i continenti, che consentiva di effettuare traslochi door-to-door in tempi molto brevi e con la garanzia di un servizio personalizzato e di alta qualità.

I marchi AITI (Traslocatori Nazionali), FIDI (Federazione Traslocatori Internazionale di Bruxelles) e CNT (Consorzio Nazionale Traslocatori) stanno ad attestare la qualità e la professionalità di una delle più antiche aziende spezzine, che si sono affermate nel mondo.